Outlook di un Broker
April 15, 2020

Pure Market Broker e le prospettive future.

Il CEO Daniele Casamassima parla del modello di business e del futuro di Pure Market Broker, un broker con un modello di business innovativo e diverso dai soliti, con prospettive ottime in Italia.

Intervista a Daniele Casamassima, Amministratore delegato di Pure Market, broker regolato da FCA, per la sua visione del modello di business e le prospettive del settore del trading online. Un Forex broker realmente STP al cento per cento, che opera senza conflitto di interesse. Le previsioni e le prospettive future di Pure Market Broker.

Pure Market è diverso dagli altri broker del settore?

Quando ho creato Pure Market Broker nel 2016, la mia idea era quella di soddisfare tutti quei clienti e partner che non riuscivano a trovare una soluzione nei “broker ordinari”.

Il mercato Forex è pieno di broker, quindi non è facile tagliare la tua quota quando devi competere con broker più grandi e con un budget di marketing importante.

Come Pure Market quindi, abbiamo deciso di non competere. Non siamo un “broker ordinario”, abbiamo partner che vengono da noi e progettiamo il prodotto che desiderano. Abbiamo un modo chiaro e trasparente di lavorare.

Lavoriamo principalmente con Introducing Brokers che vengono da noi con esigenze speciali e cerchiamo di soddisfare. In quanto broker puro, Pure Market è il luogo perfetto per clienti redditizi e gestori di denaro che desiderano trovare un broker trasparente con cui negoziare.

Broker STP

Tutte le operazioni di trading sono trasparenti e controllabili dal cliente; siamo STP al 100%, sul trading su richiesta possiamo fornire tutti i dettagli dell’esecuzione (sede, prezzo, slippage ecc.).

Inoltre, non abbiamo alcun conflitto di interessi con i clienti; anzi testiamo e proviamo tutto il possibile con loro per migliorare la loro esperienza di trading. Per questo motivo, per i clienti professionali personalizziamo feed, liquidità e spread.

In questo modo siamo diversi, la maggior parte dei nostri clienti professionali viene da noi e ci chiede cosa vogliono, non diciamo cosa abbiamo. Creiamo il prodotto adatto alle loro esigenze.

Partner e Introducing brokers

Pure Market è un broker diverso anche per la struttura aziendale. Non abbiamo vendite e per estensione, non abbiamo trattenute. Lavoriamo con partner e IB che sono pagati solo su sconti (lavorare in STP è l’unico modo per pagare un partner altrimenti potresti essere negativo in alcuni casi).

La durata dei nostri clienti è di oltre un anno, mentre i clienti medi in altri broker sono circa 3-4 mesi, quindi non abbiamo bisogno di un riciclo rapido ed un rinnovo rapido dei clienti. Non chiamiamo un cliente nel caso siano intenzionati a prelevare i soldi, semplicemente inviamo rapidamente i soldi.

Qual è il vantaggio STP e perché altri broker operano diversamente?

Il vantaggio di Pure Market è di eseguire un vero modello STP, in modo che non abbiamo bisogno di un team di rischio per controllare ogni cliente.

Invece, dobbiamo solo controllare l’esposizione generale dei broker tra i nostri LP. Abbiamo un modello di business più leggero di un normale brokeraggio B-Book, cioè con gestione interna degli ordini come fa un market maker). Non abbiamo vendite e fidelizzazione, non spendiamo milioni in pubblicità e i nostri costi fissi sono davvero bassi.

Per questo motivo siamo in grado di raggiungere meglio i profitti in modo facile e coerente ogni mese. Non possiamo chiudere un mese in negativo (come nel caso dei broker di market maker se i clienti sono redditizi) e invece possiamo avere un mese con più profitti o un mese con meno profitti.

Ovviamente, la redditività per cliente è molto inferiore in questo contesto, ma cerchiamo anche di indirizzare i clienti che sono più redditizi in modo che possano tradare con noi per molto tempo. In questo modo aumentiamo il nostro profitto nel corso dei mesi, poiché i vecchi clienti sono ancora con noi e arrivano nuovi clienti.

Pertanto non abbiamo lead da acquistare, call e conversioni.

Riteniamo che questo modello sia più automatico, snello ed economico. Naturalmente, riconosciamo anche che il mercato può essere davvero redditizio, considerando che la percentuale di clienti al dettaglio che perde denaro è davvero alta.

Tuttavia, nel mercato del business hai molti costi fissi con il personale e il marketing e nel 2019 con l’ESMA, la maggior parte dei broker di mercato ha avuto un forte successo negli utili.

Pure Market offre prodotti su misura per i clienti e in che modo modulate la personalizzazione della liquidità?

Offriamo prodotti su misura e questo è il nostro core business. Ad esempio, un partner o un cliente professionale viene da noi e chiediamo: dimmi di cosa hai bisogno? E proviamo a progettare il prodotto per loro. Selezioniamo la sede di liquidità in base allo stile di negoziazione, alle dimensioni della negoziazione e agli strumenti necessari.

Selezioniamo lo spread e il markup finali desiderati, possiamo creare PAMM, strutturare il profilo di presentazione del broker con un livello diverso in modo che il partner possa sviluppare la propria rete.

Pure Market ha un prodotto white label e prevedi l’interesse per questo tipo di offerte in crescita?

Sì, in realtà lo facciamo. Abbiamo appena lanciato il nostro sito pure-partner.com dove forniamo maggiori informazioni sui nostri prodotti white label, con pacchetti diversi. Nel 2019, ho visto crescere davvero l’offerta in quanto ora sta diventando complicato per i nuovi broker ottenere una licenza (anche offshore) e istituire un sistema di pagamento adeguato in una situazione che sta diventando sempre più complicata, specialmente con il sistema bancario.

Pure Market può impostare una nuova attività in una settimana. Per un’etichetta grigia istituita alla quale forniamo nome commerciale sotto la nostra licenza, sistema di pagamento, backoffice, MT4, liquidità, supporto, AML e KYC, possiamo essere pronto in una settimana.

Guardando al 2020, ci sono ostacoli del settore per i quali Pure Market si sta preparando?

Nel 2019 abbiamo iniziato con Pure Market Broker UK, quindi con la licenza FCA che ci offre maggiore visibilità in Europa. Ora i nostri prossimi passi sono di definire ancora di più la nostra quota di mercato.

Vogliamo dare maggiore trasparenza ai nostri clienti e nel primo trimestre abbiamo in programma di pubblicare sul nostro sito web il lato dell’esecuzione del fornitore di liquidità per ogni singola operazione che riceviamo ogni giorno.

Integreremo una pagina in cui ogni cliente che commercia con noi può vedere chiaramente che se sta inviando al nostro MT4 uno scambio, si riflette sullo stesso tempo sul fornitore di liquidità. Ciò garantirà ai nostri clienti che il 100% delle nostre operazioni sono STP e stiamo lavorando dalla loro parte e non contro.

Un’altra preoccupazione che è ora rilevante per i clienti è la sicurezza dei miei fondi. Come abbiamo visto negli anni passati, essere regolamentati non è in realtà una garanzia che i fondi siano effettivamente sicuri.

Come il più delle volte, i regolatori agiscono solo quando il problema è troppo grande per essere risolto. Un altro punto su cui stiamo lavorando è quello di pubblicare: estratti conto bancari e area dedicata reale sul sito in cui un cliente può vedere quanti soldi riceviamo e inviamo, se inviamo i fondi del cliente (quindi effettivamente inviamo ai fornitori di liquidità.

Pure Market si impegnerà anche ad inviare informazioni chiave ai clienti. Ciò include la copertura del nome di un cliente su deposito e prelievo, ma manterremo la piena trasparenza su tutti gli altri movimenti sul conto da mostrare.

Proveremo a fare ciò che gli altri non fanno. Non abbiamo nulla da nascondere e vogliamo raggiungere un punto di piena trasparenza in cui un cliente manterrà con noi i suoi fondi.